Centro e Fondazione fanno formazione in tutta Italia 

Centro e Fondazione hanno un obiettivo comune: fare cura e cultura, clinica e informazione sui temi della disabilità. Per questo attribuiscono grande importanza alla dimensione formativa.

Vi segnaliamo di seguito gli appuntamenti di formazione esterna, del mese di maggio, che vedono impegnati alcuni dei professionisti del Centro e della Fondazione su tutto il territorio nazionale.  

Nell'ambito della collaborazione fra CBDI e il Centro Studi per i diritti e la vita indipendente dell'Università di Torino, venerdì 4 maggio, la Dott.ssa Aurelia Rivarola ha tenuto una lezione, sui principi della Comunicazione Aumentativa Alternativa, rivolta agli studenti del Corso di Studi in Scienze dell'Educazione del'Università piemontese. Il 18 e il 19 maggio, a Sora, in provincia di Frosinone, la Dottoressa ha tenuto il Convegno “Introduzione alla Comunicazione Aumentativa Alternativa”, organizzato dal Distretto “C” di Sora, dal Dipartimento dell’Assistenza Primaria e delle Cure Intermedie, e dalla UOC Tutela Salute Mentale e Riabilitazione dell’Età Evolutiva TMSREE di Sora. Il convegno si è tenuto presso la Sala Simoncelli della Biblioteca del Comune di Sora.

Lo scorso 8 maggio si è concluso un ciclo di due incontri formativi sulla Comunicazione Aumentativa Alternativa che il Dott. Alessandro Chiari ha tenuto presso l’Associazione Noi genitori di Erba. Gli incontri sono stati rivolti agli educatori dei due centri diurni per disabili adulti dell’associazione.  Il 26 maggio, inoltre, Chiari concluderà un corso sulla CAA per educatori dei tre centri diurni del Comune di Milano, presso le loro sedi in Largo Treves, in via Statuto e in via Faravelli.

Sabato 12 maggio la Dott.ssa Anna Erba è intervenuta al Convegno “La sindrome di Angelman: passato, presente e futuro”, organizzato da ORSA ad Alessandria. Il titolo della sua relazione è stato “CAA: partecipare, capire e autodeterminarsi”.

Dal 26 al 30 maggio si terrà, a Roma, la sedicesima edizione del Congresso Mondiale WAIMH (World Association for Infant Mental Health). La Dott.ssa Sara Micotti interverrà con un contributo dedicato al dialogo tra neuroscienze e psicoanalisi dell'età evolutiva.