Lavorare sull’aggressività del bambino piccolo per prevenire i disturbi del comportamento in adolescenza

Durata Progetto:2010-2009 Contributo erogato: €30.000 

Finanziatore: Fondazione Cariplo

Il progetto si radica nell’esperienza di lavoro del settore di Psicoterapia orientato a promuovere una cultura del sostegno alla relazione genitori-figli fin dalle fasi precoci, con l’obiettivo di evitare che il disagio in età infantile perduri e si amplifichi in età adolescenziale, dando luogo a fenomeni psico-sociali gravi quali, ad esempio, il bullismo. Dell’intervento, completamente gratuito, hanno usufruito 48 nuclei familiari (circa 200 persone coinvolte) con bambini tra 0-5 anni, che presentavano difficoltà socio-relazionali, aggressività, autolesionismo, etc. Attraverso incontri con i genitori, l’attivazione di un numero verde e la strutturazione di un gruppo di confronto con pediatre e operatori della prima infanzia, il progetto è riuscito a sostenere le competenze dei genitori coinvolti in termini di comprensione, adattamento e risposta, ai bisogni espressi e latenti del bambino in difficoltà.